Individuato trojan nel firmware di alcun smartphone android low cost

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ cosa già nota: a dicembre 2016 erano stati trovati, nel mercato russo, oltre 26 smartphone low cost con malware precaricato nel firmware.  

 
 
 

E’ successo di nuovo. Questa volta i dispositivi (alcuni) sono reperibili anche in Italia tramite il famoso store GearBest ed altri Store.

Ecco quali sono i dispositivi

I smartphone dove sono stati individuati i trojan nel firmware sono i Leagoo M5 Plus e M8 (non disponibili in Italia) e i Nomu S10 e S20 (disponibili in Italia). I dispositivi, ad ogni modo, anche se non raggiungibili dal portale italiano GearBest, sono acquistabili tramite il sito ufficiale o grazie ad altri Store.  

La scoperta è stata fatta dai ricercatori del laboratorio/cyber-security vendor DR Web! i quali indicano che il trojan è il TRIADA MALWARE che si nasconde nel core process di Android OS Zygote.  

Inizialmente il TRIADA Malware era un malware bancario, successivamente si è evoluto acquisendo capacità di furto credenziali, cronologia, installazione di app ad-aware. Essendo nascosto dietro al process core le azioni che può intraprendere sono molteplici.  

Solitamente azioni di questo tipo sono da attribuire a certuni distributori e, purtroppo, il problema affligge sia dispositivi low-cost che smarphone high-end. Per questo in alcuni casi è consigliabile acquistare direttamente dallo Store ufficiale, saltando quindi eventuali rivenditori o simili in particolare se poco conosciuti. 

 

 

Elvis
Seguimi
(Visited 110 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!