Microsoft introduce una nuova protezione contro app di terze parte come nel Google Play

Tempo di lettura: < 1 minuto
Microsoft con il rilascio della build 15042 ha introdotto una funzione di protezione verso l’installazione di app tramite terze parti, quindi non attraverso Windows Store.

Questo sulla falsa riga del Google Play, anche se non del tutto simile: infatti la funzione potrà esser disabilitata o abilitata solo parzialmente. Questa funzionalità potrà esser sicuramente di molto aiuto sia in ambito aziendale, scolastico e per chi è alle prime armi: è una protezione in più verso l’installazione dei cosiddetti software bloatware, crapware ed anche verso malware ed affini.

Via: Vitor Mikaelson

Elvis
Seguimi
(Visited 55 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!