HOW TO: MS Edge non richiede conferma per chiusura di più schede

Tempo di lettura: 2 minuti

Un problema che può capitare a molti con Microsoft Edge è quello di non visualizzare più la notifica relativamente alla chiusura multipla di più schede aperte nel browser: questo può risultare in alcuni casi fastidioso.

Ecco come risolverlo

La soluzione richiede l’intervento nel registro di sistema, prima di proseguire creare un punto di ripristino del sistema:

WIN + R > digitare sysdm.cpl e dare invio > sotto la voce Protezione Sistema > scegliere Crea > dare un nome al punto di arresto, per esempio la data

ora procediamo con la risoluzione del problema:

WIN + R > digita il seguente comando “regedit”

cercare il seguente percorso nel registro 
 
 
HKEY_CURRENT_USERSOFTWARE Classes Local Settings Software Microsoft Windows Current Version AppContainer Storage microsoft.microsoftedge_8wekyb3d8bbwe Microsoft Edge Main
 

quindi cercare il seguente valore DWORD nella colonna di destra

 
 
AskToCloseAllTabs 

 

 

Ricordare che impostare 0 vuol dire disabilitare la richiesta, impostare 1 invece abilitare la richiesta

 

Una volta cambiato il valore Dword, basterà chiudere e riaprire Microsoft Edge e la notifica dovrebbe tornare.

Avviso L’errata modifica del Registro di sistema tramite l’editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di problemi derivanti dall’errato utilizzo dell’editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell’utente. Prima di procedere a modifiche del registro si consiglia di effettuare un salvataggio delle chiavi interessate, come indicato in:Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows
Elvis
Seguimi
(Visited 331 times, 1 visits today)
Leggi  Windows 10: le KB4532693, KB4524244 creano problemi agli utenti

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!