TV ad alta definizione: in arrivo un nuovo switch off!

Lo scorso 5 aprile, la Francia ha realizzato un nuovo switch off, vale a dire un nuovo spegnimento del segnale televisivo. In Italia abbiamo avuto qualcosa del genere meno di 10 anni fa, quando fummo costretti a passare al Digitale Terrestre perché il segnale analogico sarebbe stato spento. Dallo scorso 5 aprile, la Francia ha compiuto il passo successivo, ossia ha obbligato i fornitori di servizi televisivi — sia terrestri sia satellitari — a trasmettere esclusivamente in HD. Questo ha significato eliminare le trasmissioni MPEG-2 in favore del MPEG-4. Per venire in aiuto degli utenti, la Francia ha “regalato” circa 25 Euro a chi avesse bisogno di aggiornare il proprio impianto televisivo. Che dire dell’Italia? Orbene, dal prossimo anno (2017) le trasmissioni satellitari saranno soltanto ad alta definizione. Una proposta di legge, derivata da una richiesta della Comunità Europea, prevede lo switch off del segnale SD terrestre in favore dell’HD per il 2020. L’Italia, comunque, aveva già una legge che lo prevedeva per due anni dopo. Comunque, la legge italiana prevedeva anche che i fornitori di servizi potranno trasmettere fino l’inizio degli anni ’30.
La nuova proposta di legge, invece, prevede che l’Italia liberi totalmente la banda utilizzata dal segnale SD (700 MHz), in favore del 4G e del 5G (reti telefoniche). È previsto che potranno esistere fino 17 canali SD dal 2020.
Staremo a vedere come si evolverà la legge in Italia, anche perché è fase di valutazione un aggiornamento del MPEG-4, in favore di un nuovo formato Audio/Video. Di conseguenza, fra poco più di 3 anni e mezzo potrebbe avvenire un nuovo switch off in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!