Minaccia alla sicurezza di Windows 10 durante l’avvio

Avviando Windows 10, è stato riscontrato un possibile problema legato alla sicurezza. Dopo l’accensione, durante l’avvio, per breve tempo sono disattivati mouse e tastiera (anzi, è disattivata gran parte dell’hardware). Da un certo punto di vista, questo permette un avvio più rapido e più sicuro, proprio perché non è possibile interagire con il dispositivo.
Eppure, potrebbe essere la causa principale di problemi. Infatti, se un file malevole riuscisse a riscrivere parte del codice di avvio di Windows 10, inserendo un comando o un’attività che dovrebbe attivarsi durante l’accensione, finché le porte cui sono collegati mouse e tastiera sono collegati sono disattivate, non si potrebbe fare nulla per tentar di disattivare ciò, se non spegnere o resettare. Alla successiva accensione, ci si ritroverebbe con lo stesso problema!
Qualcuno, pertanto, potrebbe facilmente prender possesso del sistema durante l’avvio.  La soluzione? Sicuramente installare un antivirus che si attivi durante l’accensione. Attenzione: non s’intende l’antivirus del BIOS, che sarebbe insufficiente, giacché entra in funzione solo nei primi attimi di vita del PC, del Tablet o dello Smatphone. In quel breve lasso di tempo, la tastiera è in funzione.
Piuttosto, tramite  Windows Feedback è stato chiesto a Microsoft di apportare una modifica al codice di avvio per impedire alla tastiera di disattivarsi.
Nel caso questa potenziale minaccia dovesse essere sfruttata, e pertanto si dovesse essere colpiti, si potrà tentare di avviare il sistema con un disco di avvio di qualsiasi versione di MS Windows, e interagire con le funzioni di sicurezza in esso contenute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!