Notebook Windows non si carica tramite USB-C: come risolvere

Quando il tuo notebook Windows non si carica attraverso la porta USB-C, individuare la causa di questo inconveniente può risultare complesso. Questo tipo di porta è diventato essenziale per il trasferimento dati e la ricarica rapida dei moderni laptop, ma può causare frustrazione quando il laptop non si carica correttamente. Problemi hardware o software potrebbero esserne la causa, rendendo difficile una soluzione universale.

Seguendo una serie di suggerimenti specifici, puoi migliorare la situazione e garantire una ricarica efficace del tuo notebook Windows tramite USB-C. Vediamo cosa fare in questa guida per risolvere il problema.

Notebook Windows e ricarica USB-C

L’esperienza di ricarica attraverso la porta USB-C del notebook può essere meno immediata di quanto ci si aspetti. La presenza della porta non garantisce automaticamente la compatibilità con la ricarica USB-C. La prima mossa da compiere è assicurarsi che il dispositivo Windows supporti effettivamente questa modalità di ricarica. Consultare il manuale utente del laptop o visitare il sito del produttore fornisce indicazioni essenziali su questa compatibilità.

Una volta confermata la compatibilità, è molto importante collegare il caricabatterie a una porta USB-C che supporti il Power Delivery (PD). È fondamentale notare che la semplice presenza di una porta USB-C non implica la sua funzione di ricarica; è necessario individuare l’icona della batteria sul lato della porta per identificare quella adatta alla ricarica. Detto questo, vediamo alcuni suggerimenti su come risolvere questo problema di ricarica.

Adattatore di alimentazione

Per assicurarti che il tuo notebook Windows si carichi correttamente tramite USB-C, devi prestare attenzione a diversi fattori. Inizia sempre con l’adattatore e il cavo di ricarica appropriati: utilizza preferibilmente quelli forniti con il laptop. Se opti per un adattatore o cavo diverso, assicurati che siano sufficientemente potenti per la ricarica. Un’ulteriore causa di problemi potrebbe essere la presenza di polvere o sporco nella porta di ricarica, che potrebbe creare un collegamento allentato e ostacolare la carica stessa.

Verifica sempre che il cavo sia ben collegato e integro, poiché eventuali danni potrebbero compromettere il funzionamento e esistono metodi per riparare un cavo del caricabatterie danneggiato. Controllare questi elementi può essere cruciale per garantire una corretta carica del tuo dispositivo.

Rimuovere e reinserire la batteria

Quando il tuo notebook Windows sembra resistere alla carica tramite USB-C, non è sempre un problema della porta o del caricabatterie. A volte, il colpevole è la batteria stessa. Se vuoi escludere questa possibilità, è il momento di fare un check-up: inizia rimuovendo la batteria. Per i laptop con batteria removibile, trova le linguette sul lato inferiore e staccala con delicatezza. Assicurati di esaurire l’energia residua, tieni premuto il pulsante di accensione per circa 10-15 secondi.

Collega quindi il laptop alla presa e accendilo senza la batteria. Se il laptop si avvia senza intoppi, è un buon segno: la porta USB-C e gli accessori non sono in causa. Per assicurarti che tutto sia al suo posto, pulisci il vano batteria con un panno morbido e verifica che tutti i contatti siano perfettamente allineati prima di reinserirlo. Ma se il problema persiste e il laptop Windows continua a resistere alla carica, potrebbe essere necessario pensare a una sostituzione della batteria.

Come rimuovere la soglia di carica della batteria

Se noti che il tuo laptop Windows non raggiunge il 100% di carica, potrebbe essere dovuto alla presenza di una soglia di carica della batteria. Questa funzionalità, comune sui laptop moderni, è progettata per prolungare la durata della batteria impedendo che si carichi oltre un certo livello, come ad esempio l’80%. Per regolare questa impostazione, è necessario accedere al BIOS o all’app proprietaria di sistema complementare, a seconda del produttore del laptop.

Modificando la potenza massima della batteria, puoi rimuovere il limite di carica e consentire al laptop di raggiungere la carica completa. Una volta apportate queste modifiche, il laptop dovrebbe essere in grado di caricarsi completamente senza ostacoli.

Aggiorna il BIOS del notebook

Se incontri problemi con il caricamento del tuo laptop Windows tramite USB-C, le impostazioni obsolete o errate del BIOS potrebbero essere la causa principale. Il BIOS, un programma vitale sulla scheda madre, gestisce l’hardware e l’avvio del sistema. Configurazioni errate possono compromettere la porta USB-C. Aggiornare le impostazioni del BIOS potrebbe essere la soluzione se incontri difficoltà con la ricarica tramite USB-C sul tuo laptop Windows.

Articoli Correlati

Risolvere i problemi di installazione Windows 11: Come controllare i requisiti di sistema, i driver e lo spazio di archiviazione

Trova l’equalizzatore perfetto per il tuo PC Windows 11: guida alla scelta

Come impedire la reinstallazione delle App predefinite in Windows 11