Altro leak: 500 milioni di utenti Linkedin a rischio

Questa settimana ha visto molti data leak, ieri abbiamo parlato dei 500 milioni di dati relativi Facebook, oggi parliamo di un altro leak: 500 milioni di utenti Linkedin sono a rischio. Vediamo i dettagli

Dati disponibili a pagamento nell’underground

In un forum hacker un ricercatore ha individuato questi dati in vendita, pagabili in Bitcoin e contenenti i seguenti dati:

  • ID di Linkedin
  • Nome completo
  • Indirizzo email
  • Numero di Telefono
  • Sesso
  • Link a profili Linkedin
  • Link ad altri social media collegati

Come con Facebook, anche qui il rischio è essere obiettivo di campagne SPAM o Phishing per carpire i nostri dati. Consigliamo di cambiare la password e di abilitare l’autenticazione a 2 fattori.

Via (anche per immagine): Cyber-News

Articoli Correlati

KLIM Ace, il nuovo mouse wireless per videogiocatori

Nuove Creative Zen Hybrid

KB5013943 in Windows 11 provoca bluescreen con i prodotti Sophos