Il mondo dello streaming: Rakuten TV

Il mondo dello streaming: Rakuten TV

Acquistando una Smart TV, un lettore Blu-ray o un altro dispositivo multimediale con connessione a Internet, fra le App preinstallate troveremo Rakuten TV. Rispetto i servizi streaming che abbiamo visto finora, questo forse è meno diffuso in Italia.

Rakuten è un’azienda giapponese, nata alla fine degli anni ’90. Ben presto arrivò nella Top Ten delle più grandi società operanti online. È uno dei principali concorrenti di Amazon nel campo del commercio elettronico. Rakuten è uno dei proprietari di Pinterest. Dal 2014, è unica proprietaria di Viber, servizio di messaggistica istantanea.

Nel 2012, con l’acquisizione di Wuaki.tv, un servizio catalano VOD (Video On Demand), Rakuten ha iniziato a imporsi come concorrente anche nel mondo dello streaming.

Funzionamento

Il nome Rakuten TV ha occupato il posto di Wuaki TV nel luglio 2017. Nell’ottobre 2019, in contemporanea con l’arrivo di Disney+, Rakuten ha ufficializzato una nuova funzione: la possibilità di guardare i film senza nessun costo! Com’è possibile? Il pagamento è fornito dai banner pubblicitari che accompagnano il film.

Anche se Rakuten è una società giapponese, molti dei titoli disponibili sono chiaramente di origine spagnola e catalana.

Esiste anche la possibilità di abbonarsi. Per farlo, si dovrà sottoscrivere un abbonamento al servizio STARZPLAY. Questo servizio, però, non ha piena compatibilità con i dispositivi televisivi e mobili. Il servizio include serie originali e in esclusiva, e costa 4,99 € il mese.

È possibile provarlo gratuitamente per 7 giorni, ma l’iscrizione richiede la registrazione di una carta di credito e prevede il rinnovo automatico. La stessa Rakuten consiglia di ricordarsi di recedere il 6° giorno del periodo di prova.

Leggi  4,6 milioni di italiani guardano eventi sportivi piratati

Il catalogo non è rifornito quanto quello degli altri servizi, comunque è possibile guardare molti film subito dopo l’uscita cinematografica. Questo può tornare utile in questo periodo di incertezze nelle programmazioni, a causa delle limitazioni post-COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: