Come reimpostare i browser?

      Nessun commento su Come reimpostare i browser?
Tempo di lettura: 3 minuti

In caso di problemi o dopo aver ripulito il sistema da infezioni da parte di malware è opportuno ripristinare i browser di sistema: come?

Vediamolo insieme, suddividendo le procedure per tipo di browser

Ad

Re-impostiamo Internet Explorer

Anche se meno considerato per l’avvento del nuovo browser Edge, Internet Explorer è ancora attivo ed installato nei nostri sistemi, la procedura per la sua reimpostazione è molto semplice e veloce.

Premere i pulsanti WIN + R > digitare “inetcpl.cpl” e dare invio > dalla scheda Avanzate > scegliere Reimposta 

Così facendo si reimpostano tutte le configurazioni ed impostazioni del browser riportandole a quelle predefinite. 

Re-impostiamo Microsoft Edge 

La procedura di ripristino è finalmente migliorata, in caso di problemi non risolvibili con la re-impostazione “normale” allora consigliamo di procedere con quella manuale. 

La reimpostazione “normale” prevede la cancellazione di tutti gli elementi temporanei inerenti la navigazione, i quali possono creare dei problemi in alcuni contesti e può esser applicata dal seguente percorso:

Impostazioni > Privacy e Sicurezza > Scegli gli elementi da cancellare 

Per una reimpostazione avanzata procedere come segue:

Leggi  Microsoft Edge: Procedure e consigli per la risoluzione problemi (aggiornato)

nb. PRIMA è opportuno salvare i preferiti, in quanto la seguente procedura elimina anche quelli, per salvarli:

Aprire Computer > copiare ed incollare nella barra degli indirizzi il seguente percorso:

 
%LocalAppData%PackagesMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbweACMicrosoftEdgeUserDefault

 

cercare la cartella denominata Favorites (o Preferiti) e copiamola in un’altra cartella del sistema o in un disco esterno

Ora cerchiamo il seguente percorso 

 
C:Users%username%AppDataLocalPackagesMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe

Cancelliamone il contenuto
 
Ora registriamo nuovamente MS Edge
 

WIN + X > prompt dei comandi (come amministratore) > digita

Get-AppXPackage | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “C:WindowsSystemAppsMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbweAppxManifest.xml”}

dare invio e riavviare 

Se questo comando restituisce numerosi errori, accertiamoci che Windows Firewall sia abilitato ed avviato:

WIN + R > services.msc > dai invio > cerca il servizio Windows Firewall > aprire il servizio > verificare che sia impostato in Manuale > dai Applica > Avviare il servizio e riprovare 

Re-impostiamo Microsoft Edge basato su Chromium

La procedura di reimpostazione del nuova browser basato su Chromium è sicuramente più intuitiva e semplice da applicare, infatti basterà aprire le Impostazioni del browser e scegliere la voce Reset Setting, cliccare nuovamente su Reset Setting to their default values e dare OK su Reset Setting

Re-impostiamo Mozilla Firefox 

Per reimpostare Mozilla Firefox è opportuno avviarlo in modalità provvisoria, ovvero:

premere i pulsanti WIN + R > digitare “firefox /safe-mode” 

ora vedremo una finestra di questo tipo e scegliamo Ripristina Firefox 

Re-impostiamo Google Chrome 

La reimpostazione di Chrome avviene da browser avviato, nella barra degli indirizzi digitare 

chrome://settings/resetProfileSettings?origin=userclick 

In alternativa possiamo aprire le Impostazioni > Avanzate > Reimpostazione e Pulizia > Ripristina le impostazioni predefinite originali 

Per Windows Vista e Windows 7 è opportuno invece incollare il seguente percorso sempre premendo i pulsanti WIN + R:

%LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\User Data\

rinominare la cartella Default in Default.bak

Leggi  Ecco come ottimizzare Chrome affinché non consumi troppe risorse

Re-impostiamo Safari 

Per chi utilizza invece il browser di casa Apple la procedura è intuitiva:

dal menù Safari scegliere Reinizializza e dare conferma dopo aver scelto cosa eliminare  

Leggi  Windows 10: la versione 1909 in arrivo il 2 ottobre?

Re-impostiamo Opera

La procedura più veloce ed indolore è da browser Avviato > Impostazioni > spuntiamo la voce Mostra impostazioni avanzate > Browser > Ripristina le impostazioni del Browser 

In alternativa rechiamoci nel percorso %LOCALAPPDATA%\Roaming\Opera Software\Opera Stable\  cerchiamo il file preferences e rinominiamolo in preferences.old (oppure eliminiamolo)

 

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 312 times, 1 visits today)
Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *