Decrittato la variabile 2.0 del ransomware CRYPTXXX

Tempo di lettura: < 1 minuto
La settimana scorsa è stata annunciata la presenza di una variante del ransomware CRYPTXXX, il quale cripta i file di tutto il disco rigido salvandoli con estensione .CRYPT, richiedendo un riscatto di 500 $.

Ebbene, i laboratori Kaspersky hanno rilasciato quindi la variabile 2.0 del loro strumento di decrittazione, rendendo possibile perciò il recupero dei propri dati per i malaugurati che si sono imbattuti con questo ransomware.

E’ possibile procedere al download partendo da qui  Download Now

Elvis
Seguimi
(Visited 42 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!