Aumentiamo lo spazio di un dispositivo Android

Purtroppo, la maggioranza dei dispositivi mobili mette a disposizione poco spazio, che si riempie velocemente. Un difetto riscontrato da molti utilizzatori di dispositivi Android riguarda lo stesso problema che affligge il mondo del PC: file inutili delle App disinstallate che non si cancellano. In Windows la procedura è semplice: basta utilizzare una funzione del Pannello di controllo per disinstallare un programma e cercare la sua cartella d’installazione. Se è ancora presente, basterà cancellarla (in alcuni casi si deve riavviare per eliminare i file dalla memoria RAM).

Che dire di Android? Specialmente se si utilizza una microSD, i file di un’App possono ritrovarsi sparsi per tutte le memorie. Esiste per esempio una cartella, Android, che troviamo sia nella memoria principale (la root), sia nella memoria secondaria (la SD). In essa, probabilmente troveremo i file residui delle App disinstallate. Comunque, alcune App (per esempio quelle che fanno fotografie o video, oppure quelle dei videogiochi), possono creare altre cartelle di archiviazione. Non dimentichiamo, inoltre, che i file creati con un App in seguito disinstallata, non sono eliminati.
Inoltre, dopo un hard reset, è possibile che alcuni file delle vecchie App (specialmente se installate nella SD) siano rimasti.
Esistono alcuni strumenti per liberare lo spazio. Uno è disponibile in Android. Aprite le Impostazioni e cercate la sezione Memoria (dovrebbe essere verso la fine delle voci). Aspettate che per ogni voce sia calcolato lo spazio occupato/libero. Toccate dati nella cache (o una voce simile) e poi OK. Toccate, ora, file vari. Potrete eliminare i file temporanei delle varie App (dis)installate. Potreste stupirvi della quantità di spazio che andrete a liberare. Attenzione, però, a che cosa selezionate: potreste perdere dati sensibili.
Per una miglior gestione dei file da eliminare, però, vi consiglio di installare ES Gestore File. Avviatelo, e cercate la sezione col cestino, e toccate CLEAN NOW. Potreste liberare parecchio spazio. Ancora una volta, state attenti a che cosa cancellate. Per esempio, vi apparirà la cartella Download di sistema, ma se ne avete creato una nella SD, comparirà anche questa!
Un’altra App che permette di gestire lo spazio, è AppMgr III (App 2 SD). Permette di eliminare i dati della cache in modo più semplice. Inoltre, potrete spostare alcune App dalla memoria interna alla SD senza acquisire i diritti di root.
Utilizzate WhatsApp? Sappiate che, al momento, salva i dati soltanto nella memoria interna. Pertanto, tramite un file manager come ES Gestore File, periodicamente spostate la cartella omonima che trovate nella root, nella memoria esterna. Se avete bisogno di qualche vecchio file, dovrete semplicemente rispostare il documento nella cartella WhatsApp della memoria interna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!