Tri-Channel

Negli ultimi anni è diventato “naturale” acquistare kit di RAM per realizzare il Dual Channel oppure due RAM identiche in confezioni separate.
In effetti, per realizzare il Dual Channel (che raddoppia la velocità di lavorazione della RAM) è quasi sempre obbligatorio installare due moduli identici. Alcune schede madri, però, riescono a far lavorare in coppia anche moduli con chip differenti. La RAM più potente si depotenzia automaticamente, “adeguandosi” alla RAM meno potente.
Dopo quest’introduzione, ecco lo scopo di quest’articolo: è iniziata l’era del Tri-Channel. (Triple Channel) Cominciano ad arrivare i primi kit contenenti nella confezione tre moduli RAM, triplicando pertanto la potenza di calcolo finale. Ecco un esempio di kit, prodotto da A-Data.

Com’è possibile notare, ciascun modulo contiene 2 Giga di RAM, per un totale pertanto di 6 Giga. Questo fa capire che non tutte le Motherboard saranno compatibili (molte, infatti, hanno il limite di 4 Giga). Le RAM sono di tipo DDR3.

Al momento il Tri-Channel al momento è compatibile esclusivamente con processori Intel Core i7. Ecco le caratteristiche tecniche di queste memorie (che probabilmente saranno imitate dagli altri produttori):

  • Frequenze di clock massime pari a 1.600 MHz oppure a 1.333 MHz secondo il tipo di memoria;
  • Ogni modulo memoria ha capacità massima di 2 Gbytes, per un totale di 6 Gbytes per ogni kit;
  • I moduli sono testati per operare stabilmente con latenze pari a 8-8-8-24 2T per memorie DDR3-1600+ e 7-7-7-20 2T per memorie DDR3-1333+, in abbinamento a voltaggi fra 1.65V e 1.75V;
  • Il chip SPD (Serial Presence Detect) è programmato con le impostazioni di default delle specifiche JEDEC per garantire tutte le operazioni di boot.

Fonte: Hardware Upgrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *