Cosa succederà ora a OnlyFans? Sarà in declino? – Analisi

Cosa succederà ora a OnlyFans? Sarà in declino? – Analisi

OnlyFans ha da poco annunciato che da Ottobre non saranno più ammessi contenuti sessuali espliciti, ma il grosso del successo che ha avuto la piattaforma è stato proprio grazie ai cosiddetti “sex workers”: cosa succederà ora a OnlyFans?

Numeri da capogiro con la pandemia

Il CEO stesso di OnlyFans aveva annunciato numeri impressionanti per una piattaforma relativamente giovane, infatti secondi i più recenti dati gli iscritti a livello globale sarebbero 120 milioni con una crescita di 500 mila utenti al giorno.

1 milione di creatori di contenuti con visite intorno ai 5,5 milioni giornaliere ovvero 174 milioni di visite mensili che permettono alla piattaforma, nel 2020, di avere un fatturato di 2,36 miliardi di dollari permettendo allo stesso tempo ottimi introiti anche i creators, come si evince dalla pagina dedicata di stima relativa le entrate.

revenueonlyfans

Ma adesso, con questo repentino cambio di rotta potrebbe cambiare tutto. Rimane da capire COSA ha causato questo improvviso cambio di strategia.

Leggi anche  Dati di centinaia account OnlyFans rubati e disponibili online

Cosa ha causato questo cambio di strategia?

Anche qui è stata una dichiarazione ufficiale del CEO che ha spiegato cosa ha spinto la piattaforma a cambiare rotta: sembra che alcuni grossi istituti finanziari (come riporta anche Hdblog) avevano iniziato a rifiutare qualsiasi transazione relativa la piattaforma, facendo pressioni per ottenere un divieto alla pubblicazione di contenuti sessualmente espliciti.

OnlyFans si è vista costretta quindi a cambiare strategia, modificando i termini di utilizzo della piattaforma che vieteranno contenuti che “mostrano, promuovono, pubblicizzano o fanno riferimento a sesso reale e simulato, masturbazione e fluidi corporei correlati al sesso“.

Tecnicamente sembra, quindi, che materiali come foto di nudo potranno ancora essere pubblicati ma, allo stato attuale, è già iniziata una emorragia di utenti dalla piattaforma verso altri lidi.

Sicuramente ci sarà un ridimensionamento consistente della piattaforma, sarà da valutare se lanceranno qualche nuovo servizio o qualche promozione per attirare utenti, visto che piattaforme per creatori di contenuti esistono già come ad esempio Patreon o simili.

Leggi anche  Dati di centinaia account OnlyFans rubati e disponibili online

Non resta che attendere e vedere come si evolve la situazione. Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Exit mobile version