Come ripristinare una build precedente di Office/Office 365?

Come ripristinare una build precedente di Office/Office 365?

Problemi con il pacchetto Office oppure con Outlook, Word o qualche altro applicativo? Vediamo come ripristinare una build precedente di Office o Office 365 in caso di problemi o bug.

Ultimamente sta accadendo spesso, in particolare con Outlook (ma non solo): bug diffusi possono rendere l’esperienza utente difficoltosa, con semplici funzionalità (come la ricerca, i contatti ecc) che non funzionano correttamente con il rischio di rendere la vita impossibile ad alcuni utenti.

La prima cosa da fare, in presenza di problemi ad esempio con Microsoft Outlook, è quella di togliere la spunta dalla voce “Memorizza le mie impostazioni nel Cloud” dalla voce Generali nelle Opzioni.

Se anche così il problema persiste, vediamo come ripristinare una versione precedente di Office mantenendo i dati.

Per ripristinare completamente il pacchetto leggi: Come ripristinare i prodotti Microsoft Office (tutte le versioni)

Vediamo due metodi per eseguire l’operazione.

Ripristinare una versione precedente di Office: Metodo Ufficiale

Microsoft fornisce una guida completa per poter ripristinare il prodotto ad una versione antecedente, per farlo occorre scaricare lo strumento di distribuzione di Office, quindi verificare a che versione vogliamo fare il roolback andando a guardare la cronologia degli aggiornamenti del prodotto.

Quindi aprire il Blocco Note, incollare il seguente comando:

<Configuration> <Updates Enabled=”TRUE” TargetVersion=”16.0.xxxxx.yyyyy” /> </Configuration>

Dove al posto delle xxxxx.yyyyy andremo ad inserire la versione che vogliamo ripristinare.

Ad esempio se ora abbiamo l’ultima che, al momento attuale, è la 2107 14228.20204 potremmo andar a ripristinare la Versione 2106 (Build 14131.20332) o la Versione 2106 (Build 14131.20320), quindi andremo a scrivere 16.0.14131.20332.

Ecco un riepilogo delle ultime build:

Versione 2108 (Build 14326.20238)
Versione 2002 (Build 12527.22021)
Versione 2107 (Build 14228.20250)
Versione 2106 (Build 14131.20360)
Versione 2105 (Build 14026.20352)
Versione 2102 (Build 13801.20864)
Versione 2102 (Build 13801.20864)
Versione 2008 (Build 13127.21736)
Versione 2002 (Build 12527.22017)

Ora salviamo il file creato come Tutti i file (da tipo di file) e denominiamolo “config.xml“, dal prompt dei comandi (o powershell) come amministratore digitiamo:

setup.exe /configure config.xml

Ovviamente incolliamo il file config nella stessa directory ove si trova il file setup.exe

Ora apriamo qualsiasi app di Office e da Account di Office > Opzioni di Aggiornamento scegliamo Aggiorna Adesso, se necessario inserire nuovamente l’account Microsoft e lasciamo che l’operazione si concluda.

Ripristinare una versione precedente di Office: Dal prompt dei comandi

Un ulteriore metodo, invece, è quello di ripristinare il pacchetto ad una versione precedente usando il prompt dei comandi o powershell come amministratore.

Per farlo basterà digitare questo comando:

“C:\Program Files\Common Files\microsoft shared\ClickToRun\OfficeC2RClient.exe” /update user updatetoversion=16.0.xxxxx.yyyyy

Dove al posto delle xxxxx.yyyyy andremo a mettere la versione che vogliamo ripristinare, come visto nel primo metodo.

Una volta concluso, abbiamo ripristinato il prodotto alla versione che abbiamo scelto, ora da File > Opzioni di Aggiornamento possiamo disabilitare (temporaneamente) gli aggiornamenti di Office.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Exit mobile version