Windows 10 riceverà il supporto per il codec av1

Windows 10 riceverà il supporto per il codec av1

Nel 2015, diverse aziende, tra cui Microsoft, Google, Netflix, Amazon, Cisco, Intel e Mozilla, hanno formato l’Alliance for Open Media (AOMedia), che mira a definire e sviluppare standard aperti per la compressione e la trasmissione di contenuti multimediali su Internet. E nel 2018, l’organizzazione ha rilasciato il videocode AV1, che è posizionato come un sostituto per il HEVC a pagamento.

Ora Microsoft ha annunciato che aggiungerà il supporto per il codec AV1 alle nuove versioni del sistema operativo Windows 10, poiché i processori grafici con accelerazione hardware AV1 saranno presto disponibili sul mercato.

È noto che il CODEc AV1 consente di comprimere il video 50% meglio di H.264, e 20% meglio di VP9. Microsoft afferma inoltre che il passaggio dalla decodifica software a quella hardware ridurrà significativamente il consumo della batteria sui dispositivi portatili.

Requisiti per l’accelerazione hardware AV1 in Windows 10:

  • Uno dei seguenti processori o GPU:
    • Grafica Intel Core Iris Xe di 11a generazione;
    • Schede video NVIDIA GeForce RTX 30;
    • Schede video AmD Radeon RX 6000 (presto).
  • Windows 10 versione 1909 o versione successiva.
  • Estensione video AV1 da Microsoft Store
  • Un browser Web o un’altra app che supporta l’accelerazione hardware AV1, incluse le app basate su contenuti multimediali.
  • Potrebbe essere necessario aggiornare il driver della scheda grafica per ottenere le funzionalità e i miglioramenti più recenti.

fonte

Leggi  HostsFileHijack : Microsoft Defender segnala falsamente che si è infetti se si tenta di bloccare la telemetria Microsoft e gli annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!