Windows 10 Insider Preview Build 20231 (Dev Channel)

Windows 10 Insider Preview Build 20231 (Dev Channel)

Microsoft ha rilasciato un nuovo pre-assemblaggio di Windows 10 numero 20231 per i membri di Windows Insider utilizzando il canale Dev.

Numero di assemblaggio completo: 20231.1000.rs_prerelease.201002-1444.

Ricordiamo che Dev ha build che possono contenere errori piuttosto spiacevoli. Se hai bisogno di più stabilità, ti consigliamo di passare ai canali Beta o all’anteprima del rilascio.

Innovazioni

Aggiornare la configurazione del sistema originale

In base ai commenti e suggerimenti, Microsoft sta esplorando la possibilità di aggiungere una nuova pagina durante la fase di installazione di Windows (OOBE), che comprenderà meglio come si prevede di utilizzare il dispositivo e consente di personalizzare il sistema in base all’utilizzo.

Il lavoro sulla funzione è appena iniziato, quindi gli addetti ai lavori possono notare diverse opzioni di pagina nella Configurazione guidata, a seconda della scelta effettuata. Tuttavia, attualmente gli addetti ai lavori non noteranno alcuna modifica nella configurazione del sistema dopo che la configurazione iniziale è stata completata.

Questa funzione è attualmente disponibile per un numero limitato di addetti ai lavori sul canale Dev. Ciò consentirà a Microsoft di identificare rapidamente i problemi che possono influire sulle prestazioni e sulla stabilità. A poco a poco, la funzione sarà disponibile per tutti gli utenti sul canale Dev.

Nota. Questa funzionalità viene visualizzata se si reimpostano le impostazioni di sistema o si installa Windows in modo pulito. Le immagini ufficiali ISO per l’assemblaggio 20231 sono pubblicate sul sito web della società.

Miglioramento delle impostazioni predefinite dell’app per i tipi di file

I clienti aziendali possono ora modificare le associazioni di file per ogni utente o dispositivo. Questa modifica verrà applicata sia ai profili esistenti che ai profili nelle nuove distribuzioni di sistema. Ciò significa che gli amministratori possono specificare quali app apriranno automaticamente i collegamenti o i tipi di file. Ad esempio, semplifica l’installazione di Microsoft come browser predefinito per l’organizzazione o l’impostazione dell’apertura dei PDF nell’app preferita nell’azienda. Pertanto, gli utenti finali dell’organizzazione non devono configurare queste impostazioni predefinite per proprio.

Leggi  Il sito web di YouTube ottiene una nuova funzionalità su Windows 10

Passaggi per la distribuzione o il test:

  1. Generare il file di associazione dell’app XML predefinito passando a una pagina speciale.
  2. Modificare manualmente il codice XML aggiungendo due nuove proprietà descritte di seguito.
  3. Aggiungere Version”1″ al tag DefaultAssociations.
  4. Aggiungere Suggested'”True” a qualsiasi tag Association.
  5. Includere un criterio di gruppo nelle istruzioni di questo collegamento perconfigurare le impostazioni predefinite dell’app.
  6. Riavviare il sistema o autorizzare come utente.

Si noti che se non si include questa funzionalità nel dispositivo, il criterio tornerà alla logica predefinita e non prenderà in considerazione i margini “Versione” e “Suggerito”.

Questa funzione è attualmente disponibile per un numero limitato di addetti ai lavori sul canale Dev. Ciò consentirà a Microsoft di identificare rapidamente i problemi che possono influire sulle prestazioni e sulla stabilità. A poco a poco, la funzione sarà disponibile per tutti gli utenti sul canale Dev.

Modifiche e miglioramenti

  • Meet Now è ora disponibile per tutti gli addetti ai lavori su Dev. Può essere trovato sulla barra delle applicazioni.
  • Microsoft sta iniziando a implementare una modifica che consente di visualizzare le informazioni della scheda video in Impostazioni e alcuni addetti ai lavori potrebbero visualizzare queste informazioni sui propri dispositivi.
  • Lo spostamento del cursore di testo con i movimenti sulla tastiera virtuale è ora disponibile per tutti gli addetti ai lavori sul canale Dev.

Hotfix

  • Risolto un problema che problemava la scheda vEthernet nelle distribuzioni del sottosistema Windows per Linux 2 dopo un determinato periodo di utilizzo. Per altre informazioni, vedere l’argomento su GitHub.
  • Risolto un problema che avrebbe potuto causare un cambiamento improvviso nella sequenza di finestre nel menu Alt q Tab in modo da poter passare alla finestra sbagliata.
  • È stato risolto un problema che potrebbe non essere stato visualizzato nel Centro notifiche e nei pulsanti di notifica dopo il passaggio tra le modalità “Contrasto nero elevato” e “Contrasto alto bianco”.
  • È stato risolto un problema che ha provocato l’opzione Visual Alert nella sezione Impostazioni .
  • Risolto un problema che, se il dispositivo era bloccato con un “Screen Announcer”, nella schermata di accesso non era visualizzato il nome utente che ha effettuato l’accesso.
  • Risolto il problema quando si utilizzava “Screen Announcer” e accedeva con Windows Hello, che impediva all’annunciatore dello schermo di esprimere un messaggio di errore se la persona non è stata riconosciuta.
  • È stato risolto un problema causato dal malfunzionamento di audio e microfoni tramite Bluetooth. Se i problemi rimangono, è necessario utilizzare il pulsante “Riproduci il problema” quando si invia il richiamo, in quanto questi dati aiuteranno gli ingegneri a trovare una soluzione al problema.
  • Risolto un problema che influenzava la stabilità delle percezioni dei task.
  • È stato risolto un problema che rendeva inappropriato visualizzare l’anteprima di una fotocamera durante la configurazione di Windows Hello nella pagina Configurazione guidata se il dispositivo è stato trasformato in modalità verticale durante il processo di sistemazione.
  • Risolto un problema che lasciava alcuni utenti con l’app Impostazioni al passaggio del mouse all’avvio.
  • Risolto un problema che causa l’esito negativo del processo systemsettingsbroker.exe da parte di alcuni utenti.
  • È stato risolto un problema che non ha fatto di HideRecentJumplists un criterio MDM.
  • È stato risolto un problema che avrebbe potuto causare la visualizzazione di registrazioni duplicate del servizio cloud nella barra di spostamento di Explorer.
  • È stato risolto un problema che non ha fatto funzionare l’anteprima PDF in Esplora risorse.
  • Risolto un problema che ha reso la tastiera virtuale improvvisamente spenta dopo aver premuto lo stato attivo nella casella di ricerca di Explorer.
  • Risolto il problema con la digitazione con l’IME Pinyin cinese, che causava la visualizzazione di un simbolo distorto dopo la digitazione della transizione.
Leggi  Windows Terminal: Microsoft annuncia un nuovo "prompt dei comandi"

Errori degni di nota

  • Se sei uno degli addetti ai lavori che ha effettuato l’accesso a un profilo temporaneo nel sistema molte volte nell’ultima build, consulta le istruzioni sul forum Microsoft per tornare alla normalità del tuo profilo. Se non si ottiene un problema, non si influenzerà in questa build.
  • Si sta verificando che il processo di aggiornamento del sistema potrebbe bloccarsi a lungo quando si tenta di installare una nuova build.
  • Gli ingegneri stanno lavorando per risolvere il problema per fare anteprime in tempo reale per le schede fisse del sito.
  • Gli ingegneri stanno lavorando per includere una nuova funzionalità della barra delle applicazioni per i siti Web già risolti. Tuttavia, è possibile annullare la frammentazione del sito dalla barra delle applicazioni, rimuoverlo edge://apps pagina di destinazione e quindi correggerlo nuovamente.
  • I tecnici stanno lavorando per risolvere un problema che ha reso alcune applicazioni di Office instabili o semplicemente mancanti dopo un aggiornamento a una nuova build.
  • Gli ingegneri stanno lavorando per risolvere un problema che causa la perdita di GSOD KMODE_EXCEPTION alcune tecnologie di virtualizzazione su alcuni dispositivi.
  • I tecnici stanno lavorando per risolvere un problema che causerà ad alcuni utenti di ricevere notifiche da Compatibility Assistant che “Microsoft Office non è più disponibile” dopo l’aggiornamento della compilazione. Nonostante questa notifica, Office non è scomparso e dovrebbe funzionare normalmente.
  • Gli ingegneri stanno lavorando per risolvere un problema che potrebbe essere inserito accanto a una parola corrente quando si sceglie un’opzione di parola proposta da una tastiera hardware o in un IME.
  • Segnala che la barra delle applicazioni si sovrappone al pulsante di alimentazione nel menu Start. Se sei in difficoltà, usa la combinazione WIN X per far funzionare il sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!