Phil Spencer: Microsoft non ha intenzione di aumentare il prezzo su Xbox Game Pass

Phil Spencer: Microsoft non ha intenzione di aumentare il prezzo su Xbox Game Pass

Il capo della divisione Xbox Phil Spencer ha detto sul podcast Dropped Frames che l’acquisto di Bethesda e l’aggiunta di altri giochi per studi al catalogo Xbox Game Pass non aumenterebbe il prezzo dell’abbonamento. Secondo lui, al prezzo corrente il servizio è “completamente stabile”.

Ad essere onesti, ci sono sviluppatori che sono preoccupati per Game Pass, e ho parlato con molti di questi sviluppatori che sono stati interessati ai nostri piani a lungo termine.
[…] Sai, riceviamo domande su, “Ehi, questo è solo un modo per coinvolgere un sacco di giocatori e poi aumentare il prezzo al livello successivo?” Sto dicendo che non abbiamo intenzione di fare una cosa del genere. Ci piace il valore che Game Pass ha oggi, e dal punto di vista del modello di business, è completamente sostenibile, che è quello che voglio dire.
[…] Il lato positivo è che possiamo utilizzare più opportunità creative di quanto il solito modello di vendita al dettaglio permette. Possiamo dare il via libera ai giochi perché sappiamo che milioni di utenti Game Pass li giocheranno.

Leggi  FIX: Windows 10 2004 dimentica ultime ottimizzazioni degli SSD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *