Microsoft: Gli Stati Uniti sono rimasti molto indietro rispetto al resto del mondo nella protezione della privacy

Microsoft: Gli Stati Uniti sono rimasti molto indietro rispetto al resto del mondo nella protezione della privacy

Microsoft ha recentemente sottolineato che gli Stati Uniti sono rimasti molto indietro rispetto al resto del mondo nella protezione della privacy. Microsoft ha specificamente menzionato che gli Stati Uniti manca di una forte legge nazionale sulla privacy. Due anni fa, l’UE ha adottato GPDR per migliorare la situazione della privacy dei dati nella loro regione. Da allora, molti paesi tra cui Brasile, India, Giappone, Kenya, Sud Africa, Corea del Sud e Thailandia, hanno adottato, rivisto o proposto nuovi quadri per la protezione della privacy. Microsoft ha sottolineato che oltre 130 paesi e giurisdizioni hanno emanato leggi sulla privacy. Purtroppo, gli Stati Uniti non sono presenti nell’elenco.

Ecco cosa scrivere Julie Brill, Corporate Vice President for Global Privacy and Regulatory Affairs e Chief Privacy Office, :

Mentre i paesi di tutto il mondo perseguono nuovi quadri giuridici, gli standard globali vengono sviluppati senza il coinvolgimento degli Stati Uniti. In contrasto con il ruolo che il nostro paese ha tradizionalmente svolto sulle questioni globali, gli Stati Uniti non stanno conducendo, o addirittura partecipando, alla discussione sulle norme comuni sulla privacy

Microsoft ha esortato il governo degli Stati Uniti a creare una forte legislazione sulla privacy con i seguenti quattro principi:

  • Trasparenza sul modo in cui le aziende raccolgono, utilizzano e condividono informazioni personali. I consumatori chiedono a gran voce di capire quali sono i dati delle aziende e come interagiranno con essa
  • Empowerment dei consumatori che garantisce il diritto delle persone ad accedere, correggere, eliminare e spostare le informazioni personali
  • Responsabilità aziendale che richiede alle aziende di essere un buon amministratore dell’informazione dei consumatori
  • Forte applicazione attraverso un forte regolatore centrale e gli uffici generali degli avvocati dello stato vigile che hanno l’autorità e i finanziamenti per far rispettare le leggi e agire per ritenere i trasgressori responsabili
Leggi  Microsoft risolve una delle cose peggiori di Windows 10

Puoi leggere il post di blog completo di Microsoft nel link di origine qui sotto.

 Microsoft

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *