È stata rilasciata la versione stabile di Microsoft Edge 86.0

È stata rilasciata la versione stabile di Microsoft Edge 86.0

Microsoft ha rilasciato una nuova versione stabile di Microsoft Edge a 86.0.622.38, la quale ha portato con esso una serie di nuove funzionalità. In particolare, è stata aggiunta la possibilità di rimuovere i download dal disco direttamente dall’interfaccia di gestione download, è stata aggiunta una funzionalità di rollback alla versione precedente di Microsoft Edge per gli amministratori, è stato aggiunto il supporto del file pdf, lo scorrimento PDF è stato migliorato e altro ancora. L’elenco completo delle modifiche è disponibile di seguito.

A partire da oggi, l’aggiornamento è disponibile per tutti gli utenti di Microsoft Edge basato su Chromium. Il browser web dovrebbe aggiornare in background, ma si può anche andare aperto “Opzioni” e andare alla sezione “Informazioni su Microsoft Edge” per forzare il controllo per gli aggiornamenti.

Elenco delle modifiche

Aggiornamenti delle funzionalità

  • Internet Explorer:
    • Consentire agli utenti di utilizzare l’interfaccia utente di Microsoft Edge per controllare i siti di Internet Explorer. Con Microsoft Edge versione 86, gli amministratori possono attivare l’opzione dell’interfaccia utente in modo che gli utenti possano scaricare le schede in modalità Internet Explorer per il test o come misura temporanea prima che i siti vengono aggiunti all’elenco XML dei siti.
  • Rimuovere il download dal disco con l’aiuto del gestore di download. Gli utenti possono ora eliminare i file scaricati dalla loro unità senza uscire dal browser. La nuova funzionalità di rimozione del download si trova nel menu contestuale della barra di download o nella pagina di download.
  • Ripristino della versione precedente di Microsoft Edge. La funzionalità di rollback consente agli amministratori di restituire una versione nota di Microsoft Edge se si verifica un problema con la versione più recente di Microsoft Edge. Per saperne di più.
  • Forzato ad abilitare la sincronizzazione predefinita nell’organizzazione. Gli amministratori possono abilitare la sincronizzazione predefinita degli account di Azure Active Directory (Azure AD) usando ForceSync.
  • Aggiornamenti PDF:
    • Titolo per i documenti PDF. Con la versione 86, Microsoft Edge aggiunge il supporto per i titoli che consente agli utenti di navigare facilmente nei documenti PDF.
    • Accesso a tutte le funzioni PDF su schermi con fattore di forma di piccole dimensioni. Ottieni l’accesso a tutte le funzionalità della lettura PDF di Microsoft Edge su dispositivi di piccole dimensioni.
    • Supporta la penna come marcatore nei file PDF. Con questo aggiornamento, gli utenti possono utilizzare la propria penna digitale per evidenziare direttamente il testo nei file PDF, simile a un marcatore normale su un pezzo di carta.
    • Scorrere i documenti PDF è stato migliorato. Ora puoi goderti lo scorrimento senza intoppi quando visualizzi lunghi documenti PDF.
  • Cambio automatico dei profili in Windows 7, 8 e 8.1. Il cambio automatico di profilo, attualmente disponibile in Microsoft Edge in Windows 10, è stato ora esteso alle versioni precedenti di Windows (Windows 7, 8 e 8.1). Per ulteriori informazioni, consultate il post di blog sul passaggio automatico dei profili.
  • Agli utenti vengono offerte opzioni di completamento automatico quando si immette una query di ricerca nel sito Web del componente aggiuntivo Microsoft Edge. Il completamento automatico consente agli utenti di completare rapidamente le query di ricerca senza dover immettere l’intera riga. Questo è utile perché gli utenti non hanno bisogno di memorizzare l’ortografia corretta e possono scegliere tra le opzioni disponibili.
  • Rimozione dell’API della cache dell’applicazione HTML5. Con Microsoft Edge versione 86, un’API di cache delle app obsoleta che consente di utilizzare le pagine Web offline viene rimossa da Microsoft Edge. Informazioni per gli sviluppatori web sulla sostituzione dell’API della cache APP con script ufficiali sono disponibili nella documentazione per sviluppatori Web. Importante! Puoi richiedere un AppCache OriginTrial per consentire aisiti di continuare a usare l’API della cache delle app non aggiornata fino a Microsoft Edge versione 90.
  • Sicurezza:
    • Supporto per il servizio sicuro DNS (DNS) sopra HTTPS. Con Microsoft Edge, la versione 86 dispone di opzioni disponibili per gestire il servizio dns sicuro su dispositivi non gestibili. Queste impostazioni non sono disponibili per gli utenti dei dispositivi gestiti, ma gli amministratori IT possono attivare e disattivare il servizio DNS sicuro con i criteri di gruppo dnsoverhttpsmode.
    • Microsoft Edge avvisa l’utente se le password vengono trovate tra le credenziali rubate online. Microsoft Edge controlla le password con un repository di credenziali rubate note e avvisa l’utente se viene trovata la conformità.
  • Aggiungere un’immagine personalizzabile alla nuova scheda (NTP) con Criteri di gruppo. Con Microsoft Edge versione 86 nella nuova scheda, è possibile sostituire l’immagine standard con un’immagine personalizzabile fornita dall’utente. La possibilità di controllare le proprietà di questa immagine è supportata anche dai criteri di gruppo.
  • Abbina i tasti di scelta rapida personalizzati con il codice VS. Gli strumenti di sviluppo di Microsoft Edge ora supportano la personalizzazione delle combinazioni di tasti negli strumenti di sviluppo per garantire che l’editor/IDE sia conforme. In Microsoft Edge 84 è stata aggiunta la possibilità di abbinare i collegamenti dello sviluppatore al codice VS.
  • Sostituire i criteri di MetricsReportingEnabled e SendSiteInformationToImproveServices per le versioni precedenti di Windows e macOS. Questi criteri non sono consigliati in Microsoft Edge versione 86 e diventeranno obsoleti in Microsoft Edge versione 89.

    Questi criteri vengono sostituiti dai criteri di telemetria di Windows 10 e dai nuovi criteri DiagnosticData per tutte le altre piattaforme. Ciò consente agli utenti di gestire i dati di diagnostica inviati a Microsoft per Windows 7, 8, 8.1 e macOS.
  • L’opzione cookie predefinita: SameSite’Lax. Per migliorare la sicurezza e la privacy online, i cookie verranno elaborati per impostazione predefinita utilizzando The SameSite’Lax. Ciò significa che i cookie verranno inviati solo nel contesto principale e verranno ignorati nelle richieste inviate a terzi. Questa modifica può influire sulla compatibilità dei siti Web che necessitano di cookie per il corretto funzionamento delle risorse di terze parti. Per consentire tali cookie, gli sviluppatori web possono contrassegnare i cookie che devono essere configurati e inviati in contesti di terze parti, aggiungendo attributi espliciti di SameSite e Secure durante l’impostazione dei cookie. Le organizzazioni che desiderano escludere determinati siti da questa modifica possono eseguire questa operazione tramite il criterio LegacySameSiteCookieBehaviorEnabledForDomainList o rifiutare esplicitamente le modifiche in tutti i siti utilizzando il criterio LegacySameSiteCookieBehaviorEnabled.
Leggi  I giochi di Windows 7 su Windows 10 e 8

Aggiornamenti dei criteri

Nuove politiche

Aggiunte 19 politiche. Scaricare i modelli amministrativi aggiornati nella pagina di destinazione di Microsoft Edge Enterprise. Sono stati aggiunti i seguenti nuovi criteri.

Criteri obsoleti

Politica obsoleta

TLS13HardeningForLocalAnchorsEnabled – incorporando la funzione di sicurezza TLS 1.3 per i trust anchor locali.

Leggi  Intel aggiorna i driver per la versione 20H2 di Windows 10

Titolo della politica modificata

NativeWindowOcclusionEnabled– attivazione della propria finestra

È stata modificata la descrizione del criterio

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!