Chromium crea un file misterioso sul desktop di Windows 10

Chromium crea un file misterioso sul desktop di Windows 10

Diversi utenti segnalano la comparsa di un file sul desktop chiamato debug.log le cui origini sono sconosciute. Ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

File debug.log che si crea da solo

Gli utenti di Windows 10 sono stati mistificati dall’improvvisa comparsa di un file chiamato debug.log sul proprio desktop che viene ricreato quando lo eliminano.

Il file contiene solo la riga “FindFirstFile: Il sistema non riesce a trovare il percorso specificato”.

Ora il mistero è stato risolto in una certa misura – il file è stato creato dal motore di rendering Chromium e può quindi appartenere a Edge, Chrome, Brave o Opera.

Il problema è stato segnalato nel forum della comunità di Microsoft e l’archivio di bug Chromium per circa un mese, anche se il motivo per cui esattamente viene creato non è ancora chiaro.

Se il desktop è già ingombra il file può essere tranquillamente lasciato solo, ma se si insiste a volerlo rimuovere definitivamente procedete in questo modo:

  • Aprite Esegui premendo Win+R.
  • Se utilizzi Edge, immettere il seguente comando premendo invio: %localappdata%\Microsoft\Edge\User Data\Crashpad
  • Se utilizzi Chrome, immettere il seguente comando premendo invio: %localappdata%\Google\Chrome\User Data\Crashpad
  • Eliminate tutti i file e le cartelle all’interno della cartella CrashPad.
  • Riavviate Windows.

Il file non dovrebbe più essere creato nuovamente quando lo si elimina.

Leggi  Vediamo come avere sia il vecchio Edge che il nuovo senza usare la beta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *