Alcuni dipendenti Microsoft saranno in grado di lavorare da casa tutto il tempo

Alcuni dipendenti Microsoft saranno in grado di lavorare da casa tutto il tempo

Microsoft consentirà ad alcuni dipendenti dell’azienda di lavorare da casa anche dopo aver riaperto uffici negli Stati Uniti. Lo riferisce il portale The Verge con riferimento a un documento interno, che descrive il “luogo di lavoro ibrido” e una maggiore flessibilità nella transizione verso un formato di lavoro remoto.

Si dice che fino al 50% dei dipendenti della settimana lavorativa sarà in grado di lavorare da casa. Alcuni saranno in grado di completare il lavoro remoto se ottengono l’autorizzazione dal manager. Naturalmente, in alcuni casi, la transizione al lavoro a remoto è difficile o impossibile. Ad esempio, i data center e i laboratori non saranno in grado di lavorare da casa.

“La pandemia COVID-19 ci ha fatto pensare, vivere e lavorare in un modo nuovo”, afferma Kathleen Hogan, Chief Human Resources Officer di Microsoft. “Offriremo la massima flessibilità per supportare i singoli stili di lavoro, ma allo stesso tempo trovare un equilibrio tra le esigenze aziendali e preservare la nostra cultura.”

Si noti che i dipendenti saranno in grado di lavorare in altri stati o paesi per il lavoro a remoto, ma compensazione e bonus possono variare a seconda della posizione. Microsoft promette di coprire il costo di un “ufficio a casa” per coloro che lavoreranno in modo permanente da casa, ma il costo di spostamento di un dipendente deve prendere il sopravvento.

fonte

Leggi  Ecco come si configurerà inizialmente Windows 10X

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!