Microsoft spiega gli obiettivi della loro missione alle Nazioni Unite

Microsoft spiega gli obiettivi della loro missione alle Nazioni Unite

Nel corso degli anni Microsoft ha imparato l’importanza del lobbying governativo, e oggi il Vice Presidente di Microsoft per gli Affari delle Nazioni Unite, John Frank, ha e xplained gli obiettivi della loro missione alle Nazioni Unite.

Microsoft ha aperto il suo ufficio di rappresentazione delle Nazioni Unite all’inizio di quest’anno, con Microsoft che ha trascorso gli ultimi mesi a costruire relazioni con la comunità delle Nazioni Unite e ad espandere gli impegni di Microsoft.

Gli obiettivi di Microsoft sono aiutare i governi a far avanzare le sue sei priorità chiave:

  1. Diritti umani,garantire che la tecnologia protegga e responsabilizzi tutti, tutti i popoli e tutte le nazioni, e non sfrutti nessuno
  2. Sostenibilità ambientale,riduzione delle emissioni per promuovere un futuro più sostenibile, riduzione degli sprechi, promozione di nuovi approcci per garantire l’accesso all’acqua potabile pulita e conservazione e protezione della biodiversità e della salute degli ecosistemi del mondo
  3. Difendere la democrazia e la cyberpeace,promuovere forti istituzioni democratiche e sistemi elettorali e sostenere regole chiare della strada per gli attori statali nel cyberspazio
  4. Lavoro dignitoso e crescita economica,aiutando 25 milioni di persone in tutto il mondo ad acquisire le competenze digitali necessarie in un’economia in ripresa
  5. Istruzione di qualità, lancio di piattaforme globali per sostenere l’apprendimento remoto e contribuire ad affrontare la crisi dell’istruzione
  6. Disponibilità e accessibilità della bandalarga, l’accesso a Internet a 40 milioni di persone in Africa, America Latina e Asia entro il 2022

Oggi, in vista della 75a Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Microsoft si impegna ospitando una serie di eventi su ciascuno di questi sei argomenti prioritari durante la settimana di alto livello. Microsoft parteciperà anche a eventi sponsorizzati dalle Nazioni Unite e si unirà alla programmazione virtuale di altri, tra cui i 10 di ConcordiaTh Vertice annuale.

Leggi  Il Surface Duo è già esaurito in Microsoft Store, solo un giorno prima del rilascio - aggiornamento

Microsoft afferma che molte delle grandi sfide che la società deve affrontare oggi possono essere affrontate in modo efficace solo attraverso l’azione multi-stakeholder. Che si tratti di salute pubblica, sostenibilità ambientale, sicurezza informatica, contenuti terroristici online o obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, Microsoft ritiene di aver bisogno sia della cooperazione internazionale tra i governi che di iniziative inclusive che portino la società civile e le organizzazioni del settore privato a collaborare alle soluzioni.

Microsoft ha collaborato con G’ERO Media e Eurasia Group per fornire briefing, analisi e dibattiti sulle questioni più urgenti che si trovano ad affrontare i 75Th Assemblea generale delle Nazioni Unite. È possibile seguire le loro attività qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!