Ecco le previsioni del futuro… (non del meteo)

Tempo di lettura: 2 minuti

Windows offre innovazione con miglioramenti alla manutenzione, sicurezza, prestazioni e produttività con ogni versione. Anche se incoraggiamo le organizzazioni a impegnarsi per la distribuzione di ogni versione in almeno una parte della loro proprietà, riconosciamo anche che le organizzazioni con un numero di dispositivi molto elevato e la necessità di ambienti di interruzione no/bassa sceglieranno di aggiornarsi meno frequentemente.

Nelle ultime ore Microsoft ha annunciato, nel suo blog, tutti prossimi aggiornamenti fino al 2022. Gli aggiornamenti annuali, o grandi aggiornamenti, da ormai 3 anni vengono rilasciati due volte all’anno, una tra mesi tra aprile e giugno e l’altro tra i mesi di settembre e novembre. Come mostrato nella immagine Gli aggiornamenti sono già ordinati.

L’approccio moderno del calendario può essere utilizzato per la manutenzione di prodotti e servizi Microsoft in modo flessibile per le esigenze aziendali e che soddisfa una cadenza più rapida o più lenta dell’adozione dell’innovazione. Attualmente, le organizzazioni di tutte le dimensioni utilizzano cadenze diverse per gli aggiornamenti delle funzionalità.

Oltre a questo è uscito anche il calendario dell’uscita dei driver 2020 per il mese di settembre. Quanto pare evidente è che nel mese di settembre le date per i rilasci dal 14/15/16 settembre (per la versione 1909) al 7/8/9 settembre per Windows 10 20H2.

E voi aspettate una determinata funzione o novità? Fatecelo sapere nei commenti.

Latest posts by Francesco Gasparri (see all)
(Visited 38 times, 1 visits today)
Leggi  Windows Terminal disponibile nel Windows Store in anteprima

Francesco Gasparri

Sono Francesco Gasparri e sono stato appassionato fin da bambino di Computer e di sistemi Windows. Secondo me il cambiamento è costante. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!