Gli sfondi di Bing sul proprio desktop?

Tempo di lettura: 2 minuti

Una cosa che Microsoft ha sempre tentato di fare è di sopprimere Google e Chrome impostando come browser predefinito Edge e come motore Bing.

Ebbene dappertutto tenta di farcelo usare perfino nella casella di ricerca di Windows. Inoltre adesso hanno inventato anche un programma per guadagnare punti che si chiama Microsoft Rewards e che con ogni ricerca su Bing guadagni 3 punti.

Sfondo del giorno 26 maggio 2020

Però sappiamo che Microsoft ha sempre curato gli sfondi giornalieri nella pagina di Bing.

Negli scorsi mesi la casa di Redmond ha lanciato una nuova app chiamata Bing Wallpaper. Questa app per Windows permette di impostare ogni giorno uno sfondo di Bing. L’unica pecca di questa app è che è disponibile solo ed esclusivamente per Windows 10. Per altro è ottima perché ti permette di scorrere negli sfondi dei giorni precedenti e ti permette di sapere i nomi degli sfondi.

Questa idea però è parecchio vecchia. Difatti già nel 2009 c’era una app che si chiamava Bing Desktop. Questo programma era un po’ più rudimentale e non è sempre aggiornato. Questa però è una valida alternativa per i sistemi più vecchi come Windows 7. Se vi piace potete scaricarla e installarla da qui.

Mi vengono in mente altre alternative come quella di scaricare ogni giorno lo sfondo e poi impostarlo ma è una procedura lunga e macchinosa. Oppure usate Tema dinamico ma non si aggiorna da solo.

Insomma se volete gli sfondi di Bing non credo che ci siano molte altre scelte.

E voi usate Bing o Google? Amate gli sfondi di Bing? Fatecelo sapere nei commenti.

Seguimi:
(Visited 19 times, 1 visits today)

Francesco Gasparri

Sono Francesco Gasparri e sono stato appassionato fin da bambino di Computer e di sistemi Windows. Secondo me il cambiamento è costante. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!