Come far avviare in automatico gli strumenti di risoluzione di Windows 10

Tempo di lettura: < 1 minuto

Incontrare dei problemi in un sistema operativo è normale, sicuramente può esser fastidioso ogni volta eseguire manualmente gli strumenti atti a risolverlo. Windows 10, però, integra tantissimi strumenti che possono risolvere il problema in automatico, quelli che una volta erano chiamati “Fix It”.

Come far avviare automaticamente gli strumenti di risoluzione problemi

Prima di tutto, questi strumenti servono a risolvere problemi che hanno a che fare con:

  • Connessione internet e Windows Update
  • Riproduzione e registrazione audio/video o file multimediali
  • Stampanti
  • Blue Screen e errori di sistema
  • Bluetooth e problemi di connettività
  • Problemi con la tastiera ed il mouse
  • Arresti non eseguiti o problemi di risparmio batteria
  • Compatibilità dei programmi
  • Ricerca ed indicizzazione
  • Cartelle condivise
  • Riconoscimento vocale
  • Problemi con le app di Windows Store

Per far in modo che gli strumenti vengano avviati in automatico dal sistema in caso di problemi procedere come segue:

  • aprire Impostazioni
  • recarsi nella voce Aggiornamento e Sicurezza
  • individuare la voce Risoluzione problemi
  • aprire la voce Impostazioni consigliate di risoluzione dei problemi
  • posizionarsi sotto la voce Risoluzione dei problemi consigliata
  • selezionare la voce Correggi i problemi senza chiedere conferma

Ora il sistema è configurato affinché esegua in automatico gli strumenti di risoluzione dei problemi in caso di malfunzionamenti.

Se invece stai cercando degli strumenti portabili puoi seguire questo articolo che illustra oltre 600 strumenti in un solo software oppure questo per mantenere aggiornate in automatico tutte le app di sistema.

Elvis
Seguimi
Leggi  Problemi con dispositivi bluetooth obsoleti dopo gli ultimi aggiornamenti di giugno

Latest posts by Elvis (see all)

(Visited 45 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *