Pc Services Optimizer: come ottimizzare il pc con un click

Siamo sempre alla ricerca di strumenti utili per i nostri lettori, quest’oggi vedremo un interessante strumento diverso dagli altri: PC Services Optimizer.

Vediamo come funziona

Automatic TuneUp

Questo nome fa venire in mente una “utilità” di qualche tempo fa, ovvero TuneUp Utilities (che tra l’altro faceva più danni che altro), ma con questa non centra niente.

Ad

La modalità TuneUp, infatti, richiede all’utente alcune indicazioni in merito l’utilizzo del computer, come se usiamo stampanti, scanner, penne digitali o il bluetooth.

Le richieste del software sono molteplici, al termine applicherà le modifiche in base alle nostre esigenze.

Manuel TuneUp

Da qui invece è possibile intervenire manualmente su molti aspetti riguardanti il sistema, sia sotto aspetti di funzionalità di sistema, sia come aspetti inerenti la sicurezza e la rete.

Game Mode

Questa è la modalità più aggressiva, infatti riduce o permette di sospendere tutte quelle attività che possono in qualche modo rallentare o impegnare il sistema durante le sessioni di gioco.

Le ultime due schede permettono di creare e salvare un profilo con le impostazioni personalizzate e l’ultimo visualizza i servizi attivi e disabilitati nel sistema, dando la possibilità di interagire con essi.

Ecco il download dello strumento:

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 66 times, 1 visits today)
Ad
Leggi  Windows 10: il 50% degli utenti ha avuto problemi con il sistema operativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *