Campagna ransomware in corso con falso mittente Agenzia delle Entrate

lista strumenti rimozione antivirus
Tempo di lettura: < 1 minuto

Attenzione: Cert-Pa riporta che è in corso una campagna ransomware con riferimenti all’Agenzia delle Entrate, vediamo i dettagli.

Email redatta con attenzione

Solitamente le email di campagne simili sono tradotte in malomodo o comunque con una grammatica scorretta. Questa campagna, invece, utilizza delle email con un italiano corretto, anche se qualche errore grammaticale sussiste.

Esempio della mail
Esempio della mail

I domini usati nelle email sono:

Ad
  • agenziaentrateinformazioni.icu
  • agenziaentrate.icu
  • agenziainformazioni.icu

Il ransomware, che si attiva dopo l’esecuzione della macro integrata nella mail, si chiama Maze e cifra i dati con l’algoritmo RSA2048, per il quale non esiste alcun strumento di decrittografia.

Fonte e approfondimenti: Campagna di diffusione ransomware con riferimenti Agenzia delle Entrate

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 30 times, 1 visits today)
Ad
Leggi  Due terzi delle memorie di seconda mano contengono dati dei vecchi proprietari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *