Come cambiare percorso d’installazione predefinito per i programmi

Come aggiornare a Windows 10 Maggio 2019 Update
Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo già visto come cambiare percorso d’installazione predefinito per le applicazioni scaricate dallo Store, ora invece vediamo come farlo per gli applicativi x86 o desktop.

Le impostazioni di default

Gli applicativi desktop vengono installati, normalmente, nel percorso program files o program files (x86). In alcuni casi può essere utile cambiare questo percorso, magari per poco spazio disponibile nell’unità C.

Per procedere alla modifica bisogna intervenire nel registro di sistema, prima di procedere vogliamo avvisare che Microsoft non consiglia di cambiare questa impostazione in quanto potrebbero verificarsi dei problemi a livello di software o aggiornamenti in fase d’installazione.

Ad

Modifichiamo dei valori nel registro

Stufo di creare punti di ripristino manualmente? Pianificane la creazione seguendo qui: Come pianificare la creazione punto di ripristino giornaliero

Premere i pulsanti WIN + R e digitare “regedit”, cercare il seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion

Ora individuiamo i seguenti valori:

ProgramFilesDir
ProgramFilesDir (x86)

Ricordiamo che la prima voce è relativa i software a 64 bit mentre la seconda per i 32 bit. E’ importante mantenere il nome del percorso predefinito e cambiare solo l’unità di salvataggio.

Ad esempio se vogliamo impostare l’unità D digiteremo:

D:\Program Files (x86)

Al posto di:

C:\Program Files (x86)

Avviso L’errata modifica del Registro di sistema tramite l’editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di problemi derivanti dall’errato utilizzo dell’editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell’utente. Prima di procedere a modifiche del registro si consiglia di effettuare un salvataggio delle chiavi interessate, come indicato in: Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Leggi  Come ripristinare il boot-loader in Windows 10
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 79 times, 1 visits today)
Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *