TeamViewer e MobileIron sono lieti di annunciare un importante aggiornamento di Help@Work per i dispositivi iOS

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli amministratori IT sono ora in grado di supportare al meglio i dispositivi iOS, grazie ad un accesso remoto diretto tramite TeamViewer

TeamViewer®, azienda internazionale che fornisce soluzioni leader nel campo della connettività remota, annuncia un importante aggiornamento dell’integrazione TeamViewer per la piattaforma MobileIron Help@Work per iOS. 

La nuova versione consente agli amministratori di accedere da remoto direttamente ai dispositivi iOS dei propri clienti, con semplicità e senza limitazioni temporali.

Ad

“Help@Work rivoluziona il concetto di assistenza per iOS e Android, consentendo all’operatore help desk di visualizzare in tempo reale la schermata del dispositivo “, afferma Chris Dobrec, VP Product Management di MobileIron.

“Gli utenti non incontreranno così la necessità di descrivere le problematiche in corso ed il personale di assistenza riscontrerà un’efficacia ed una semplicità operativa senza precedenti”.

“MobileIron è la piattaforma leader nel settore Unified Endpoint Management (UEM) nonché radicato partner strategico di TeamViewer”, afferma Alfredo Patron, SVP di TeamViewer. “Grazie alla nuova release, Help@Work diviene una soluzione ancor più potente e di facile implementazione per le aziende, dando loro la possibilità di evolvere il concetto stesso di supporto remoto verso i dispositivi mobili e di innalzare la propria produttività”.

Dal 2015 TeamViewer collabora con MobiIeIron fornendo con successo funzionalità di controllo remoto per dispositivi Android. 

La recente applicazione dello stesso paradigma ai dispositivi iOS rappresenta una rivoluzione sul mercato, in quanto consente agli amministratori IT di inviare una richiesta di connessione direttamente agli stessi dispositivi, senza rendere necessaria alcuna pre-configurazione o difficoltà da parte dell’utente finale.

Key features e vantaggi:

  • I professionisti IT sono in grado avviare rapidamente connessioni verso dispositivi iOS risolvendo le difficoltà tecniche in modo rapido ed efficace (in precedenza era richiesto all’utente il lancio manuale dell’applicazione MobileIron per visualizzare la richiesta in arrivo).
  • Viene introdotta un’unica interfaccia che cataloga ogni dispositivo Android es iOS presente nella libreria, permettendo una connessione diretta ed immediata.
  • Grazie a TeamViewer, l’help-desk aziendale può ora ricevere una diagnostica iniziale sullo stato di CPU, memoria, batteria e spazio di archiviazione del dispositivo, oltre ad una panoramica sullo stesso (sistema operativo, versione hardware…) al momento della connessione, senza l’intervento dell’utente finale.
Leggi  TeamViewer garantisce l'accesso Android non presidiato per IBM MaaS360 con Watson

A proposito di MobileIron
MobileIron fornisce le basi per rivoluzionare i moderni flussi di lavoro. Per ulteriori informazioni, rimandiamo a  www.mobileiron.com.

A proposito di TeamViewer

Leader globale nel campo della connettività remota, TeamViewer consente agli utenti di mettere in comunicazione qualsiasi dispositivo, ovunque si trovi e in qualsiasi momento. L’azienda offre funzionalità sicure di accesso, supporto, controllo e collaborazione a distanza per qualsiasi tipo di device. Grazie all’innovativa implementazione della Realtà Aumentata (AR) e dell’Internet of Things (IoT), TeamViewer consente alle aziende di qualsiasi dimensione di sfruttare le più moderne potenzialità digitali per il proprio sviluppo. TeamViewer è attualmente operativo su oltre 1,8 miliardi di dispositivi nel mondo e registra in media oltre 40 milioni di connessioni simultanee. Fondata nel 2005 a Göppingen, Germania, l’azienda impiega oggi oltre 800 dipendenti in Europa, Stati Uniti e Asia. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web https://www.teamviewer.com/it/ e i canali social

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 14 times, 1 visits today)
Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *