Ecco le novità della build 18317 di Windows 10

Da qualche giorno Microsoft ha rilasciato la build 18317 per il canale Fast del programma Windows Insider. Vediamo insieme quali novità sono state inserite in questa versione.

Cortana e ricerca separati

Se ne parlava già da tempo, in particolare dopo che Microsoft aveva potenziato la ricerca in locale, ora è ufficiale: Cortana e la ricerca sono separati.

Questo permette quindi agli utenti di scegliere cosa utilizzare: Cortana, in questo modo, diventerà l’assistente personale dedicato utilizzabile tramite comandi vocali (e non solo).

Ad

Processo dello start separato

Una novità sotto il cofano riguarda la barra Start: fino ad adesso dietro c’era il processo ShellExperienceHost.exe ma con questa modifica ora ci sarà un processo dedicato allo start denominato StartMenuExperienceHost.exe.

Questo aiuterà sicuramente in caso di debug e renderà più semplice la risoluzione di problemi inerenti lo start.

Installazione font veloce e pannello Windows Insider

Ora le font (i caratteri) sono installabili attraverso un semplice drag and drop: basterà trascinare la font da installare all’interno del quadrato dedicato come da immagine.

In aggiunta è stato migliorato e reso più intuitivo il pannello dedicato al programma Windows Insider, dove alla prima occhiata è possibile capire le impostazioni attuali e la sospensione delle stesse.

Ulteriori approfondimenti sono disponibili nella pagina ufficiale dedicata al programma.

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 61 times, 1 visits today)
Ad
Leggi  Windows 10: molti miglioramenti allo start menù con la versione 19H1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *