Groove Music Pass non ci sarà più: arriva Spotify

Molti questa stamattina si sono svegliati ricevendo una email da Microsoft, la quale riportava:

 

Groove Music is excited to announce that we’re partnering with Spotify to bring you the world’s largest music streaming service. On December 31, 2017, the option to stream*, purchase, and download music from Groove Music will be discontinued.

Bene, sembra un ottima notizia, vediamo esattamente di cosa si tratta. 

Ad

Il servizio Groove Music Pass, finora, è un abbonamento molto simile alle offerte di Spotify, che permette(va) di acquistare ed ascoltare musica direttamente dall’app o scaricata da Windows Store. Come ben sappiamo in questo settore c’è una forte competitività e non è facile emergere, Spotify in questo senso è leader mondiale nel settore con oltre 140 milioni di utenti attivi e circa 60 milioni di utenti che hanno sottoscritto un abbonamento a pagamento con loro, quindi una collaborazione in questo senso è sicuramente la scelta più saggia da parte di Microsoft, proprio per offrire il miglior servizio ai propri clienti.  

Ora questo tipo di servizio non ci sarà più, gli utenti che hanno acquistato musica potranno trasferire le proprie tracce / playlist direttamente in Spotify, in aggiunta potranno ricevere un abbonamento gratuito al servizio per due mesi. Dopo aver aggiornato l’app di Groove Music all’ultima disponibile, gli utenti vedranno questa schermata:

La procedura di trasferimento è totalmente guidata passo passo dal software, Groove Music rimarrà per l’esecuzione delle tracce off-line e per le tracce salvate nel proprio account OneDrive. 

L’app Spotify disponibile per WIndows 10: Spotify per Windows 10

L’app Spotify disponibile per Xbox One da qui: Spotify su Xbox One

Approfondimenti: Microsoft to bring Spotify to Groove Music Pass customers

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 93 times, 1 visits today)
Ad

About Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *