HOW TO: MS Edge non richiede conferma per chiusura di più schede

Un problema che può capitare a molti con Microsoft Edge è quello di non visualizzare più la notifica relativamente alla chiusura multipla di più schede aperte nel browser: questo può risultare in alcuni casi fastidioso.

Ecco come risolverlo

La soluzione richiede l’intervento nel registro di sistema, prima di proseguire creare un punto di ripristino del sistema:

WIN + R > digitare sysdm.cpl e dare invio > sotto la voce Protezione Sistema > scegliere Crea > dare un nome al punto di arresto, per esempio la data

Ad

ora procediamo con la risoluzione del problema:

WIN + R > digita il seguente comando “regedit”

cercare il seguente percorso nel registro 
 
 
HKEY_CURRENT_USERSOFTWARE Classes Local Settings Software Microsoft Windows Current Version AppContainer Storage microsoft.microsoftedge_8wekyb3d8bbwe Microsoft Edge Main
 

quindi cercare il seguente valore DWORD nella colonna di destra

 
 
AskToCloseAllTabs 

 

 

Ricordare che impostare 0 vuol dire disabilitare la richiesta, impostare 1 invece abilitare la richiesta

 

Una volta cambiato il valore Dword, basterà chiudere e riaprire Microsoft Edge e la notifica dovrebbe tornare.

Avviso L’errata modifica del Registro di sistema tramite l’editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di problemi derivanti dall’errato utilizzo dell’editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell’utente. Prima di procedere a modifiche del registro si consiglia di effettuare un salvataggio delle chiavi interessate, come indicato in:Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 216 times, 1 visits today)
Ad
Leggi  Cortana: come resettare o configurare l'assistente vocale di Windows 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *