Windows 8: Novità e Funzioni

      Nessun commento su Windows 8: Novità e Funzioni

Da ormai due mesi abbondanti è stato rilasciato Windows 8, sistema operativo di Casa Microsoft, il quale ha subito riscosso un enorme successo come numero di licenze vendute, anche grazie a un prezzo veramente conveniente.

Ma a livello tecnico, cos’ha portato veramente Windows 8? quali sono le novità sotto il cofano (e non solo) a livello pratico che ha portato?

Interfaccia Start
il primo impatto con il sistema può risultare veramente una sorpresa: la schermata start racchiude tutti gli strumenti del sistema, adatti per uso consumer, utili all’uso quotidiano. L’esperienza d’uso migliore la si ottiene accedendo con il proprio account Microsoft e, ovviamente, con una connessione internet permanente. Da questa interfaccia è comunque possibile accedere al “vecchio”  desktop, dal quale si può far partire le varie applicazioni e i vari strumenti di sistema. Un altra novità, sotto questo punto di vista, è la scomparsa del pulsante Start, il quale è rimpiazzato (giustamente) da un collegamento rapido con l’interfaccia start principale. A mio avviso la nuova interfaccia è una sorta di nuovo Desktop, il quale racchiude, come già detto, tutti gli strumenti utili per l’uso quotidiano.

Ad

Sicurezza e Internet
Il nuovo sistema operativo integra già un valido software antivirus/antispyware/firewall , una vera e propria protezione completa. In fase di aggiornamento da Windows 7, è molto importante ricordarlo, è assolutamente necessario rimuovere qualsiasi software antivirus di terze parti PRIMA di eseguire l’aggiornamento. La rimozione, importante, deve essere eseguita con il tool di rimozione fornito dal produttore dell’antivirus, per fini di praticità posto i principali tool di rimozione di seguito:

Ovviamente ho linkato direttamente alla pagina di supporto.
Sotto il cofano
Windows introduce diversi miglioramenti, tra i quali il nuovo File System, gestione attività rinnovato, gestione file e cartelle ottimizzati, sicurezza e gestione della stessa rinnovata. Partendo dal file system, chiamato REFS ovvero Resilient File System, introduce diversi miglioramenti, partendo come base sempre dal buon ventennale NTFS. Per ora, questo nuovo file system non è concepito per volumi di boot avvio ma solo come archiviazione in volumi dei dati. Introduce, in aggiunta, avrà una estrema scalabilità, verifica ed autocorrezione dei dati. Per il dettaglio tecnico rimando direttamente a questo link.
Viene introdotto, anche in esplora risorse, la già conosciuta Ribbon per la gestione veloce e pratica di file e cartelle, avendo a disposizione, inoltre, il collegamento veloce con editing foto/video  in presenza di contenuti multimediali. Migliorata ed ottimizzata anche il task manager o Gestione Attività il quale indica in dettagli, dividendo tra Applicazioni, processi in background e processi di Windows attivi indicando, in percentuale, l’utilizzo rispettivamente di CPU, Memoria, Disco e Rete. In caso di più utenti aperti, indica anche le risorse utilizzate da ciascun utente.

Virtualizzazione e Co.
In Windows 8 è stato introdotto, per la prima volta, la famosa tecnologia di virtualizzazione Hyper-V, decisamente migliore rispetto al Virtual PC. Questa tecnologia richiede un sistema operativo a 64 bit e una funzione chiamata Second Level Address Translation (SLAT), la quale è presente nei processoria AMD/Intel a 64 bit. Per ulteriori dettagli tecnici rimando direttamente al blog ufficiale dedicato

Secure Boot
In Windows 8 è stato introdotta una nuova funzionalità la quale è principalmente una limitazione rivolta alla sicurezza del sistema, impedendo di fatto l’avvio di software malevoli, quali rootkit o simili, e dei relativi servizi non firmati, i quali normalmente si avvierebbero in fase di boot del sistema. In secondo luogo, questa funzione può creare qualche grattacapo nel caso in cui si volesse installare un altro sistema operativo (ad esempio una distro Linux) nel sistema.  A questo link trovate un video riguardante il secure boot

In aggiunta, sono state inserite numerose scorciatoie e menù richiamabili con combinazione di pulsanti, di seguito elenco le più usate:

WIN + X > Menù rapido per l’accesso a molteplici funzionalità di sistema, tra i quali il pannello di controllo, programmi e funzionalità, prompt dei comandi, opzioni spegnimento ecc.

WIN + C > Mostra la barra laterale destra chiamata Charm Bar, dalla quale è possibile cercare, condividere ed accedere alle impostazioni

WIN + E > Apre Computer

WIN + I  > Apre il Pannello di Controllo

WIN + M > Riduce ad icone tutte le finestre presenti sul desktop

Ve ne sono molte altre, ma queste a mio avviso possono risultare le più utili e pratiche per l’utilizzo di tutti i giorni

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
profilo01 80x80 - Windows 8: Novità e Funzioni
Seguimi
(Visited 39 times, 1 visits today)
Ad

About Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *